Intervista ai Wide

wide-cenereParlateci un po’ di voi..
Noi Wide siamo una band barese nata nel 2001 e sempre rinnovatasi nel corso degli anni sia nella formazione sia nel sound. Proponiamo un nuovo genere, Wider Rock, nato appunto dall’incontro delle sonorità moderne con le atmosfere del rock anni ’70 sempre emozionante ed evocativo. Il risultato è un suono di ampio respiro che ospita aggressività, carattere e quello spunto elettronico, a tratti psichedelico che non guasta mai nei dischi come nelle esibizioni live. I testi, finemente interpretati dalla vocalità sensuale di Gianni Pollex, sono scritti in italiano e divagano dalle argomentazioni più vicine alla quotidiana sino alle riflessioni a lungo termine in cui chi ha un po’ più di cuore di altri, è facile che si rispecchi.
Gianni Pollex (Voce)
Antonio Rafaschieri (Chitarre)
Beppe Garavelli (Batteria)
Giorgio Cutrignelli (Basso)
Maurizio Ruta (Chitarre)
Domenico Bello (Tastiere)

Com’è nata la vostra passione per la musica?
Ascoltando i nostri artisti preferiti sin dall’infanzia e coltivando sempre più la voglia di emozionare, così come i nostri idoli hanno fatto con noi… Siamo musica.

Che cosa rappresenta per voi la musica pop/rock?
Il giusto compromesso, senza sconfinare nella routine che per il 99% compone gli show televisivi. Se non ci si mette del proprio, è meglio cambiare mestiere.

“Cenere”, com’è nata questa canzone?
Nasce dal un’esperienza adolescenziale molto incisiva nella vita di Antonio R. , il chitarrista e compositore del brano, ed è frutto di un periodo di riflessioni amare in cui la speranza vacillava ed il futuro anziché consolatore appariva come il più brutto scoglio da affrontare.

Chi di voi compone la musica e chi si occupa dei testi?
Il nucleo compositivo degli Wide è formato da Gianni Pollex e Antonio Rafaschieri.

Parlateci un pò del vostro album “Vuota tentazione”..
E’ il nostro secondo EP e contiene brani variegati, per tutti i palati. Esecuzioni mature, sound cristallino, grande qualità. Un’ottima promessa.
Track list:
1. Vuota Tentazione
2. Cenere (Nelle tue mani)
3. Il meglio deve arrivare
4. Niente per vivere
5. Che guaio!
6. Barche

Vi sentite vicini a qualche band famosa?
Apparteniamo a background variopinti. Per citare qualche influenza possiamo citare grandi rock band come gli Oasis, Pink Floyd, Led Zeppelin ma anche artisti italiani come Lucio Battisti e i più moderni Negramaro e Le Vibrazioni.

Fino ad ora qual è stata l’esperienza più bella che avete vissuto?
La vittoria del Live Song Festival di Parma dopo tre turni di selezioni e la vittoria finale di fronte ad una giuria di alta caratura artistica e al maestro Vince Tempera. Ovvio che anche altre esperienze come il M.E.I. di Faenza e la vittoria nel concorso di RainStars.net sono altissime soddisfazioni.

Quali progetti avete per il futuro?
Abbiamo appena firmato un contratto discografico con la Faro Records e siamo in procinto di pubblicare un singolo in tiratura di 10.000 copie su territorio nazionale.

Avete un sito web?
Certo! Il nostro sito è www.widewidewide.it ed è possibile ascoltare i nostri brani, leggere la nostra bio, guardare le nostre foto professionali, live e.. bizzarre.