PIRATI DEI CARAIBI: LA VENDETTA DI SALAZAR – 9 milioni di Euro al Box Office italiano in 2 settimane

 

 Il film Disney Pirati dei Caraibi: LaVendetta di Salazar domina incontrastato il box office italiano e registra un incasso di 9 milioni di Euro in 2 settimane di programmazione.
In occasione dell’uscita nelle sale italiane, martedì 23 maggio si è tenuta una proiezione speciale di Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar presso l’Acquario di Genova dove, sulle note della colonna sonora del film, sono arrivati volti noti dello sport, della musica e dello spettacolo.
Special Screening all’Acquario di Genova – Video

L’anteprima europea ha avuto luogo, invece, domenica 14 maggio a Disneyland Paris. I filmmaker e il cast del film Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar sono sbarcati davanti al galeone ormeggiato nel Parco. L’evento, a cui hanno partecipato il capitano Jack Sparrow Johnny Depp, Brenton Thwaites, Kaya Scodelario, Orlando Bloom, Geoffrey Rush,Javier Bardem, i registi Joachim Ronning e Espen Sandberg e il produttore Jerry Bruckheimer, ha reso omaggio alle origini del fenomeno cinematografico che prende ispirazione dall’amata attrazione Pirati dei Caraibi. Per celebrare il 25° Anniversario di Disneyland Paris la leggendaria attrazione riaprirà i battenti il 24 luglio con due nuove scene che includono Jack Sparrow in numerose e indimenticabili sequenze.

Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar
Johnny Depp torna a interpretare l’iconico ruolo dello spavaldo antieroe Jack Sparrow nel nuovo film Pirati dei Caraibi: La Vendetta di Salazar. Catapultato in una nuova e travolgente avventura, lo sventurato Capitan Jack Sparrow (Johnny Depp) vede peggiorare la propria sfortuna quando dei letali marinai fantasma fuggono dal Triangolo del Diavolo guidati dal terrificante Capitano Salazar (Javier Bardem) e decisi a uccidere ogni pirata del mare… soprattutto Jack. La sua unica speranza di sopravvivenza risiede nel leggendario Tridente di Poseidone: per riuscire a trovarlo Jack dovrà formare una precaria alleanza con la brillante e affascinante astronoma Carina Smyth (Kaya Scodelario) e con Henry (Brenton Thwaites), un giovane e risoluto marinaio della Royal Navy. Capitan Jack si metterà al timone della sua nave, un piccolo e malandato vascello, per sconfiggere la sorte avversa e scampare al nemico più forte e crudele che abbia mai affrontato.
Sito ufficiale del film
Trailer ufficiale in italiano
Social Network
Hashtag
#LaVendettaDiSalazar

The Walt Disney Company
The Walt Disney Company è un gruppo diversificato leader nel mercato dell’intrattenimento per famiglie e attivo in cinque segmenti: Media Networks, Parchi e Resorts, Studios, Consumer Products e Interactive.
The Walt Disney Company Italia, fondata nel 1938, è stata la prima filiale internazionale di Disney al mondo. Con sede a Milano, si distingue per la grande creatività nella produzione di contenuti artistici, editoriali e televisivi ed opera principalmente nelle seguenti aree di business: televisione, home entertainment, cinema e licensing per prodotti di consumo. Il marchio Disney ha sempre avuto una forte affinità con la cultura italiana ed infatti il suo valore percepito nel nostro Paese è uno dei più alti del mondo. Gli italiani adorano la magia Disney: lo confermano gli altissimi dati di ascolto registrati ogni qualvolta un film Disney è trasmesso in televisione e il successo del marchio Disney abbinato alla creatività di aziende leader italiane. Disney Italia è anche attiva nella comunità e collabora con scuole, ospedali, musei, organizzazioni locali concentrandosi su quattro aree: Community Engagement, Healthy Living, Think Creatively e Conserving Nature. Insieme a Medicinema e al Policlinico Gemelli di Roma, nel 2016 Disney Italia ha inaugurato la prima sala cinematografica integrata all’interno di una struttura ospedaliera italiana e ha sostenuto con il proprio catalogo Disney.Pixar l’avviamento della “terapia del sollievo” per i pazienti ospedalizzati e le loro famiglie.
The Walt Disney Company fornisce sostegno ai VoluntEARS, il programma di volontariato a cui partecipano i suoi impiegati, che dal 1983 a oggi, in 42 paesi, hanno dedicato oltre 7,7 milioni di ore a questa iniziativa.